In viaggio e fuori casa

Pensate ad adulti, bambini e anziani che viaggiano. In treno, in aereo, auto. Ma anche a piedi o in autobus. Quando siamo all’esterno e in viaggio le fonti sono multiple e siamo sempre in presenza di molte tipologie di campi elettromagnetici, che vengono dai mezzi in cui viaggiamo o dagli apparecchi che noi portiamo. Qui CMO TR26 TRAVELLER ci può essere d’aiuto.

Un esempio di campi elettromagnetici a Radio Frequenza (fonte Arpa)

Banda di frequenza Effetto biologico Grandezza dosimetrica Danni alla salute Luoghi a rischio
(solo indicativo)
RF al di sopra di 10 GHz Assorbimento dalla superficie della pelle; pochissima energia penetra nei tessuti sottostanti. La densità di potenza, in watt al metro quadro (W/m2) e relativi sottomultipli. Cataratte oculari e ustioni della pelle solo per densità di potenza superiori a 1000 W/m2 Nelle immediate vicinanze di radar di potenza, lungo i lobi di emissione e praticamente mai in altri ambienti di vita o di lavoro.
RF tra 1 MHz e 10 GHz Penetrazione nei tessuti esposti e produzione di calore a seguito dell’assorbimento locale di energia. La profondità di penetrazione dipende dalla frequenza del campo ed è maggiore alle frequenze più basse.   Questi aumenti di temperatura possono innescare varie risposte fisiologiche e risposte legate alla termoregolazione. L’assorbimento di energia si misura come tasso di assorbimento specifico (SAR) entro una data massa di tessuto, in watt al chilogrammo (W/Kg). Per livelli di SAR comunque maggiori di 4 W/Kg

Cataratte oculari e ustioni della pelle solo per valori di SAR molto elevati.

Influenza sullo sviluppo fetale (ma effetti teratogeni si verificano solo se la temperatura del feto aumenta per ore di 2-3°C all’ora).

Effetti negativi sulle fertilità maschile.

Entro decine di metri di distanza dal fascio di emissione di potenti antenne FM, aree inaccessibili al pubblico in quanto collocate in cima a torri elevate.
Le RF al di sotto di 1 MHz Nessun riscaldamento significativo; induzione invece di correnti elettriche nei tessuti.

Le numerose reazioni chimiche implicate nei processi vitali sono associate a normali densità di correnti “di fondo” di circa 10 mA/m2.

Densità di corrente espresse in ampère al metro quadro (A/m2) Densità di corrente indotte superiori a 10 mA/m2 possono interferire con i normali meccanismi fisiologici e provocare, ad esempio, contrazioni muscolari involontarie.
Download Studio del campo elettromagentico di cellulri GSM sul DNA

I nostri prodotti per la mobilità

  •  49,90 Iva inclusa

    E’ una protezione di tipo personale che genera un’area di protezione intorno alla persona che utilizza i cellulare.

    Accessorio CMO ultrasottile e ultraleggero per compensare gli effetti dell’esposizione ai campi elettromagnetici da telefoni cellulari e smartphone.

    CMO MP24 Easycall

    Aggiungi al carrello
  •  129,90 Iva inclusa

    Per proteggere (e compensare) la quotidiana esposizione ai campi elettromagnetici durante il viaggio, al lavoro, durante una passeggiata. Forma una zona di protezione di un diametro di 4 metri (che coprono 12 m²). Per la massima efficacia, mettere TRAVELLER in una borsa, tasca, zaino, o su un tavolo accanto a voi durante il lavoro.

    CMO TR26 Traveller

    Aggiungi al carrello

Ti servono maggiori informazioni? Scrivici e ti risponderemo in poche ore.